Lunedì, 23 Gennaio 2017 08:32

Sincro e sonor tra Bologna e Buenos Aires

Vota questo articolo
(1 Vota)

Sincro e sonor è una nuova divisione interna di MArteLabel, che ha come fine la produzione di musiche adatte a sincronizzazioni o sonorizzazioni di mostre, spettacoli teatrali o di danza o circensi, programmi televisivi o la produzione di musiche per film e documentari.

I primi due appuntamenti dell'anno, nazionali e internazionali:
 
28 gennaio Bologna
UNA (Marzia Stano) sonorizzerà  l'opera di Colette Baraldi, in arte ResEBE all'interno della manifestazione "Sferisterio art night" 
“Impatto” è il titolo della performance che prenderà vita dalla collaborazione delle due artiste: un video mapping realizzato da ResEBE e sonorizzato dalla compositrice  UNA, che avrà luogo all’interno della più antica struttura sportiva della città di Bologna, lo Sferisterio
29 gennaio:  Buenos Aires
Debutta  a Buenos Aires al Festival Opera Tigre lo spettacolo "DuePenelopeUlisse", regia Pino Carbone, le musiche originali sono composte dai CAMERA. 
Il 28 febbraio uscirà per MArteLabel“TVATT musiche dal progetto teatrale”, secondo lavoro discografico dei CAMERA, progetto di musica campano prevalentemente strumentale che vede la collaborazione dei musicisti Agostino Pagliaro, Marco Pagliaro, Antonio Arcieri con l'attore e regista Luigi Morra. 
Letto 1693 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Gennaio 2017 10:16

Logo Beta produzioni
BetaProduzioni è la divisione di MArteLabel che sviluppa nuovi progetti ed eroga i servizi per le band e gli artisti indipendenti.
Leggi tutto...

unpalcopertutti

Partecipa al corso di formazione per Produttori Discografici e organizzatori di eventi musicali.
Leggi tutto...

unpalcopertutti
Il  contest che da accesso alla BiennaleMArteLive e permette di vincere il Premio Produzione Discografica MArteLabel.
Leggi tutto...

Blog - by MArteMagazine

Notizie dal MArteSystem

Rete MArtePoint

contentmap_module

Contatti

CONTATTACI

+39 0686760565
martelabel Skype account
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici